08/10/2009 Community Business

I Fitness club: per molti questa è la stagione decisiva.

Da un mese circa è cominciato il momento d’oro per le palestre, un mese carico di aspettative e di paure, per questi fatturati che stentano a risollevarsi, e che a mala pena raggiungono il fatidico break even point. Cosa sta succedendo? Si vedono i famosi segnali di ripresa, oppure siamo ancora nel pieno delle difficoltà? E se la crisi permane, i centri che lo scorso anno in qualche modo sono sopravvissuti all’ecatombe di chiusure, come stanno reagendo? Possiamo dire che il peggio è passato?
Ci dispiace, ma non sappiamo rispondere a queste domande. Sappiamo solo che tanti hanno adottato delle strategie di sopravvivenza, e quando il ribasso del prezzo non conviene più, è necessario inventarsi qualcos’altro. Ecco a voi, in breve, tre proposte: le prime due, tutte italiane, sono operative e riguardano politiche strettamente legate all’offerta. Il terzo spunto, invece, viene dal Canada e ha a che fare con nuove forme di comunicazione, molto originali…


GETFIT
GetFIT Corporate
Presente dal 1994 a Milano, a oggi vanta oltre 30.000 soci e 9 Club a Milano, uno a Cologno Monzese presso la sede Mediaset, un Club a Monza, uno Club a Gallarate e uno a Lugano.
Ha anticipato un po’ tutti quando, all’inizio di quest’anno, ha presentato la sua offerta di Fitness Low cost, proponendo degli abbonamenti a costi decisamente ridotti, ma con un vincolo di frequenza a specifiche fasce di giorni/orari considerati “deboli” per il centro fitness (ovvero, in cui il club registrava sistematici cali di afflusso). Ora, con la riapertura della stagione, propone un ampliamento dell’offerta, inserendo dei corsi speciali accessibili anche fuori abbonamento: aikido, ving tsun, soft box, danze orientali e africane, danza del ventre, ritmo latino, rhythm, hatha yoga, musical&style. Queste discipline potranno essere frequentate anche con iscrizioni al singolo corso, indipendentemente dall’abbonamento.

TONIC
Tonic è uno dei principali operatori del mercato italiano del fitness. Ha dieci club a format completo (palestra, piscina, più di cento corsi di aerobica, area spinning, walking e relax) distribuiti in cinque regioni (Trentino, Lombardia, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Umbria) e dieci beauty farm (nove inserite nei club, una a Bologna). Tutte le strutture sono a gestione diretta.
Tonic ha aperto questa stagione con il programma “Fitness per tutti”, con cui vuole superare le barriere di prezzo imposte dalla classica e rigida offerta di abbonamenti, proponendo soluzioni accessibili a tutti. Il punto di partenza è la disponibilità del cliente, ovvero, è il cliente che indica le proprie esigenze in termini di spesa, tempo, attività da svolgere… al centro fitness non resta che preparare un pacchetto personalizzato in funzione delle richieste ricevute. In questo modo, si superano i limiti di un’offerta standardizzata e, con un ventaglio di circa 85.000 combinazioni differenti, si punta a soddisfare le esigenze di tutti. Dice Gianluigi Fontana, general manager di Tonic: “La nostra è una formula che, pur restando flessibile nei prezzi, mira a garantire la massima qualità ai clienti. Abbiamo infatti realizzato un sistema d’offerta dinamico che va incontro alla disponibilità del cliente. In tempi di incertezza e attenzione alla spesa diamo al cliente la possibilità di costruirsi un proprio piano di spesa personale senza compromettere la qualità e l’ ampiezza dell’offerta. Nasce così un sistema che, lavorando su variabili individuali, sulla quota di accesso, sulla durata dell’abbonamento e così via, permette di trasformare l’iscrizione in palestra in una sorta di ‘canone per il benessere’ sostenibile da tutti, a seconda delle proprie disponibilità”.

GUERRILLA MARKETING DAL CANADA
(dal sito www.makakoadv.it dedicato al marketing non convenzionale applicato allo sport).
Funktion Personal Trainer è una società canadese che offre servizi di personal training in centri fitness, all’aperto e a domicilio. Per accrescere la propria popolarità a Vancouver ha puntato su un’azione di guerrilla marketing veramente efficace. Il motto della campagna è “Scappa dalla noia della palestra” e quale miglior tecnica per scappare se non quella di utilizzare una bicicletta… peccato che la fuga sia stata organizzata utilizzando una cyclette. Vai al video

 

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *