16/02/2010 Fitness Metabolico

Ma che bello questo workshop!

Il fitness 2.0 è una risposta coerente alle nuove richieste del mercato. Un mercato che potenzialmente si è allargato, ma in cui ancora domanda e offerta non sono allineate e che quindi stenta a ripartire. Fino a oggi. Perché sabato scorso a Milano, all’hotel Marriot, abbiamo respirato un’aria nuova. Nuova come la proposta: un workshop tecnico per rispondere alle esigenze di chi vuole aprire un centro di attività motoria. Indicazioni pratiche, informazioni tecniche e risposte per tutti coloro che intendono mettere a frutto la propria professionalità strutturando centri di attività motoria basati sul servizio alla persona, rivolti a un’utenza che ancora non è riuscita a trovare la soddisfazione delle proprie esigenze in un centro fitness tradizionale. Qui si sono incontrati i nuovi attori di questo settore: imprenditori, professionisti e fornitori di prodotti. Nuovi non certo perché neofiti; anzi, gente che il settore lo conosce bene, da anni, e che, proprio grazie a questa grande esperienza, ha saputo cogliere, prima di altri e più sensibilmente, le nuove esigenze del mercato. Le aziende presenti come partner all’evento sono tutte allineate in questa direzione e infatti hanno proposto strumenti e attrezzature di alta qualità, con una forte attenzione rivolta al servizio, contribuendo veramente in modo attivo e partecipativo al successo della giornata. Nel video allegato vi proponiamo delle interviste che abbiamo realizzato con loro, mentre nei prossimi giorni vi presenteremo i relatori e le risposte di coloro che hanno partecipato all’evento. Noi, grazie alla differenziazione delle nostre attività (scuola di formazione, casa editrice, web) godiamo di una posizione di privilegio, proprio sul crocevia del mercato; per questo siamo riusciti a scegliere gli ingredienti giusti, con cura e attenzione: relatori, pubblico, aziende. Ma il risultato, sicuramente e senza ipocrisia, è merito di tutti quanti. E chi c’era lo sa. Per questo, GRAZIE a tutti coloro che hanno condiviso con noi questa piccola iniziativa, figlia di un progetto, o meglio, di un pensiero, di ben più vasta portata.

 

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *