27/08/2012 Costume e società

Il governo Monti, la spending rewiew e il fitness metabolico.

di Alessandro Lanzani alanzani@professionefitness.com

E’ cronaca di questi giorni l’attenzione sugli sprechi sanitari da parte del governo Monti. Prima la questione dei farmaci generici rispetto a quelli griffati ora il nuovo decreto che  annuncia nuove liberalizzazioni sanitarie.  Il concetto di sanità  e di prevenzione stanno cambiando rapidamente e i nuovi provvedimenti vanno in questa nuova direzione.
Il farmaco generico più efficace per eccellenza è l’attività motoria in un mondo ipertecnologica malato di sedentarsmo e di malnutrizione da eccesso.
E’ con questa consapevolezza che il mondo imprenditoriale del fitness non può perdere questa opportunità.
La prevenzione attraverso l’attività motoria è una questione centrale sia per gli aspetti di politica sanitaria sia per la crescita del settore fitness.
Da anni il mercato del fitness vive una fase di stagnazione perché  l’accesso al benessere a pagamento viene messo in forte discussione dalla crisi. La capacità di spesa degli italiani è ridotta, il futuro è incerto e investire in benessere non è poi cosi scontato.
Un’alternativa ormai irrinunciabile per gli imprenditori del fitness è quella di  organizzare il fitness preventivo  il fitness metabolico.
Istruttori competenti per la gestione dei soggetti fragili  sono il primo ingrediente per  offrire il servizio. Poi occorre promuoverlo verso i semplici cittadini e verso il mondo sanitario.
Il servizio può essere erogato secondo la modalità uno a uno  o con delle miniclassi per contenere i costi dei singoli clienti.
L’obiettivo fisiologico è quello di migliorare la riserva funzionale dei soggetti metabolici.
L’obiettivo terapeutico, perché si tratta di una vera e propria terapia demedicalizzata, è quello di ridurre e in alcuni casi anche sospendere alcuni farmaci cronici.
Non è un utopia ma una realtà più volte affermata dall’Organizzazione mondiale della Sanità.
L’obiettivo imprenditoriale per i centri fitness e i singoli personal trainer è quella di offrire un nuovo servizio che con la stessa struttura (la palestra) può interessare la metà della popolazione italiana . Si tratta di quei 30 milioni di sedentari che tra l’altro  hanno come prima patologia il sedentarismo che si cura in maniera medicalizzata proprio nei centri fitness.
Recentemente Professione fitness è stata contattata da centri fitness all’avanguardia proprio per instaurare al proprio interno proprio questo tipo di servizi e i risultati sono stati positivi.
Abbiamo implementato anche la formazione con l’introduzione di un format didattico : il master di fitness metabolico che permette a istruttori già completi di  impadronirsi degli argomenti tecnici e relazionali per la fase di start up .
Il master è supportato da tutta la metodologia del corso di fitness metabolico. Le prime due edizioni di primavera hanno avuto un ottimo riscontro di gradimento da parte degli iscritti e abbiamo deciso di fare la mostra parte  riproponendolo  a settembre.
 a breve centri fitness partiranno con il nuovo servizio del fitness metabolico e siamo convinti che questa opportunità non sia solo  una specializzazione dei centri eccellenza ma un asset che tutto il settore del fitness dovrebbe offrire affiancandolo a quello tradizionale del benessere in questi ultimi anni un po’ esausto in termini di fatturato.

Qui sotto il link  del master di fitness metabolico
http://www.professionefitness.com/leggi_corsi.asp?id_corso=60

Da sempre abbiamo creduto nel fitness metabolico, ne abbiamo generato il nome sviluppato la metodologia, proposto la formazione. Abbiamo collaborato con club per l’inserimento del servizio con soddisfazioni anche economiche per i club. 
E ora più che mai crediamo che  questa opportunità sia necessaria e strategica per una piena maturazione  del mondo del fitness. Per questo siamo disponibili a collaborare con centri fitness e associazioni per la promozione e realizzazione di questo nuovo e indispensabile servizio.

Dr. Alessandro Lanzani
Direttore della scuola di professione fitness
alanzani@professionefitness.com
  

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *