12/06/2014 Costume e società

Fitness e Salute

medici in palestra il trend del futuro

redazione

Il fitness è salute, non solo il fitness è prevenzione, in alcuni casi è anche terapia oltre che benessere e svago.
Da anni e sicuramente tra i primi noi di Professione Fitness  abbiamo previsto questo fenomeno. I centri fitness  dai piccoli centri motori ( accoglienti specializzati professionali ) alle grandi cattedrali ( design arredi macchinari lusso ) sono un occasione non solo di sport ma soprattutto di attività fisica rivolta alla prevenzione alla salute, alla rieducazione funzionale.
Ora ( con qualche annetto di ritardo ) lo sostiene anche la Ihrsa dopo aver compreso che la vendita commerciale degli abbonamenti non funziona più come una volta ( è la crisi baby ) e quindi finalmente ci si accorge di quello che per il settore è un’importante opportunità di crescita. Il luogo si presta ad un rapporto professionale dii supporto alla sanità. Per molti aspetti anche meno costoso. I servizi possono spaziare dalla rieducazione funzionale, al trattamento con l’attività fisica della sindrome metabolica fino agli aspetti nutrizionali associati con l’attività fisica.Insomma Il fitness può essere una  opportunità di salute.

Citiamo alcuni passaggi dell’articolo dell’ agenzia ansa
(ANSA) – ROMA, 12 GIU –… I templi del benessere europei sono i più redditizi al mondo e per il prossimo anno le palestre offriranno sempre più strumentazioni hitech e assistenza per la salute, includendo la presenza di medici specialisti. Lo attesta il nuovo ‘global report’, appena redatto da Ihrsa, International Health, Racquet & Sportsclub Association, associazione che riunisce oltre 10.000 palestre di 76 paesi….
Le tendenze dell’anno vedono un incremento delle strutture con servizi medici e per il benessere, oltre ai club solo per donne, palestre low-cost e micro palestre, come quelle solo per yoga o pilates eccetera. “I prossimi 2-5 anni si prevedono ancora di più servizi tecnologici in chiave salutistica – sottolinea Robert Brewster, Presidente entrante del board direttivo di Ihrsa si prevede un aumento della richiesta di assistenza nutrizionale, medica, fisiologica e fisioterapica in sede”.

medici dello sport

medici dello sport

Ma  se la palestra diventa un farmaco come tutti farmaci ha i suoi effetti collaterali e indesiderati. Primo tra tutti la mancanza di professionalità. Non si può pensare di acquisire una fetta di mercato importante dai bilanci sanitari senza garantire la presenza di figure adeguate che eroghino il servizio.   Per prima cosa cosa medici specializzati come il medico specialista in medicina dello sport, l’ortopedico. il nutrizionista. Il decreto Balduzzi almeno ha provveduto  a togliere dalle visite il mercato delle visite di idoneità a basso profilo e basso costo , ormai possono firmare solo i medici in medicina dello sport i medici curanti e i pediatri gli altri medici  no. L’elettrocardiogramma se pur non obbligatorio è diventato così consigliato da configurare il reato di imprudenza e negligenza nei casi di certificati eseguiti senza un elettrocardiogramma allegato.
Il miglioramento della professionalità riguarda anche le figure tecniche con l’introduzione di  laureati in scienze motorie  ( per scoprire  poi che i programmi curricoli sono ancora estremamente arretrati rispetto alle necessità del mondo fitness ) di laureati in fisioterapia e in scienze della nutrizione. I servizi personali sono una grande opportunità ma esigono professionalità, formazione permanente, aggiornamenti continui,  tutte cose su cui il nostro settore è stato storicamente debole.

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *