Utenti online: 43
Visitatori dal 1 Gennaio 2009: 865165
     
 
 
 Newsletter
 
 
 
Ormoni ed esercizio - L’esercizio fisico induce modificazioni e adattamenti che investono l’organismo nella sua totalità

24/09/2009

 

di Davide Girola

Sono palesi gli effetti dell’esercizio fisico riguardanti l’apparato cardiovascolare, come l’incremento della portata cardiaca tramite l’aumento della frequenza cardiaca e della gettata pulsatoria, la ridistrubuzione della portata cardiaca medesima (il sangue “abbandona” gli organi del distretto splancnico e viene dirottato verso i muscoli sottosforzo e che necessitano di metaboliti), dunque la vasodilatazione e la vasocostrizione e le conseguenti modificazioni concernenti la pressione arteriosa. Altri effetti palesi riguardano il sistema respiratorio come l’aumento della ventilazione oppure i fenomeni legati alla termoregolazione. Altri aggiustamenti del corpo sotto sforzo sono invece meno lampanti e riguardano sistemi dell’organismo, come quello endocrino, relativamente ancora poco studiati o considerati. L’esercizio fisico produce, in effetti, marcati stimoli e provoca risposte da parte del sistema endocrino: tali risposte influenzano l’andamento del training stesso e, in casi particolari, anche la capacità di adattamento all’allenamento (effetti di lunga durata). Altri aggiustamenti e adattamenti meno marcati, ma estremamente importanti, dovuti al training, sono modifiche di tipo umorale quali, ad esempio, l’incremento della quota di colesterolo buono HDL o il tasso plasmatico dei trigliceridi (negli atleti di endurance aumenta la quota di HDL e diminuisce quella dei trigliceridi, con un possibile effetto antagonista ai processi cronici dell’aterosclerosi o comunque protettivo nei confronti dell’endotelio vasale). Gli effetti degli ormoni che sono sollecitati durante l’esercizio fisico riguardano il metabolismo in toto, la pressione arteriosa, la vasomotricità e anche risposte solo in prima istanza legate all’allenamento fisico, quali la secrezioni tiroidea o gonadica e sessuale, con influenze dirette sul metabolismo o sul ciclo mestruale.
Le catecolamine prodotte dalla midollare del surrene hanno effetti metabolici generali e sul sistema cardiocircolatorio che accompagnano l’eccitazione simpatica, a sua volta associata alla reazione di adattamento allo stress. L’adrenalina esercita azioni vaste e opposte, a seconda dei recettori a cui si lega, che vanno dalla contrazione delle pupille, all’incremento della frequenza cardiaca, alla broncodilatazione; in particolare, la noradrenalina provoca vasocostrizione a livello arteriolare e dunque agisce sulle resistenze periferiche (incremento pressorio). L’adrenalina provoca la dilatazione delle coronarie e un effetto stimolante la contrazione cardiaca. L’azione delle catecolamine fa parte delle reazioni allo stress sopraccitate, che si integrano a quelle esercitate da altri ormoni surrenalici come il cortisolo. Quest’ultimo, secreto dalla corticale del surrene, ha effetti antinfiammatori e immunosoppressori con risposte sovrapponibili a quelle di adrenalina e noradrenalina (vasocostrizione, aumento della forza contrattile del cuore e della gittata cardiaca). La secrezione di cortisolo è subordinata a quella dell’increzione dell’ACTH ipofisario: la secrezione di quest’ultimo è contemporanea alla secrezione delle beta endorfine (oppiogeni endogeni) che si verifica soltanto tramite sforzi fisici intensi pari addirittura all’89-85% del V02max (è dunque plausibile affermare che soltanto gli atleti, o comunque individui altamente allenati, possono usufruire degli effetti anti-depressivi ed euforizzanti di queste sostanze). Il metabolismo glucidico è sotto il controllo di un complesso sistema ormonale che produce effetti sia immediati sia a lungo termine. Quando vi è necessità di zuccheri questi vengono mobilizzati grazie all’intervento di ormoni iperglicemizzanti come il glucagone, il cortisolo e le catecolamine; per contro, la secrezione di insulina risulta essere inibita così come la sua funzione anabolica e di sintesi di glicogeno. La secrezione degli ormoni iperglicemizzanti è proporzionale con l’intensità dell’esercizio, ma si incrementa notevolmente con valori superiori il 50% del V02max. Molti ormoni sono secreti, del resto, soltanto se l’esercizio fisico è molto intenso e se l’individuo è allenato. Ad esempio il testosterone subisce incrementi del 30% dopo almeno 6 mesi di allenamento e la sua secrezione provoca interessanti effetti sul trofismo muscolare, sulla performance in generale e anche su componenti emotive dell’individuo. La secrezione di questo ormone da esercizio, nella donna può essere causa di alterazione del ciclo mestruale (oligo-amenorrea).



 
 
Scrivi | Commenti (0)
 
Scrivi un commento
Nome (facoltativo)  
Cognome (facoltativo)  
Email *  
Commento *  
Dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy (Legge 196/03)
Il commento da te inserito dovrà essere approvato dalla redazione di Professione Fitness

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

FITMED on-line n.6
Il nuovo magazine per l'aggiornamento professionale
 
Giugno 2011

 

Seminari on-line
Formazione in ambito amministrativo, societario e finanziario 

Per ulteriori informazioni vai alla sezione scuola e corsi del sito


NOVITA' EDITORIALE
Il Taping Kinesiologico nella Traumatologia Sportiva
Manuale di Applicazione Pratica

Per ulteriori informazioni e per acquisti vai alla scheda dedicata!


Esame finale del 50 corso per fitness trainer, Professione Fitness.


Corso di Fitness Trainer
1° parte ASPETTI DIDATTICI E FORMATIVI
per > informazioni
clicca qui


Corso di Fitness Trainer
2° parte Iscrizione, logistica e amministrazione 

 

Corso di Personal Trainer
per > informazioni clicca qui


Corso di Fitness Trainer 1 lezione. La Scuola di Professione Fitness 


Corso Multimediale per Operatori di Fitness Metabolico

Per informazioni visita questo link


LE NOVITA' DI ALEA EDIZIONI
 
 
 
 
 

 

LIBRI

 

Scarica il pdf delle pubblicazioni con le immagini, recensioni e i prezzi!!!

E' possibile ordinare i libri, videocassette, corsi multimediali direttamente presso di noi via telefono 02 58112828, via fax 02 58111116 oppure via e-mail [email protected]om


 

Fitness News 2
"Il business delle false malattie"


Professione Fitness: interviste incredibili (senza pantaloni) ?!


 

PERSONAL E CENTRI METABOLICI

 
 

Visualizza Professione Fitness Maps in una mappa di dimensioni maggiori

 

Fitness News1
Malasanita' e Fitness


Report 2 - FuoriFiera 2010 - Rimini


Report 1 - FuoriFiera 2010 - Rimini




 
Seminario on-line:
Società sportive dilettantistiche: adempimenti fondamentali per beneficiare delle agevolazioni, opportunità e rischi.

 
 

 
 
Formazione in ambito amministrativo, societario e finanziario
giovedì 30 giugno
 
h 16.00
- ON-LINE!

Per maggiori info clicca qui
 
 
Seminario on-line:
Contratti di collaborazione: come gestirli per evitare sanzioni. La Certificazione dei Contratti.

 
 

 
 
Formazione in ambito amministrativo, societario e finanziario
giovedì 07 luglio
 
h 16.00 - ON-LINE!

Per maggiori info clicca qui
 
 
Seminario on-line:
Personal Trainer: Partite IVA con il regime dei minimi, collaborazioni in ambito sportivo dilettantistico e altre forme contrattuali.
 
 

 
 
Formazione in ambito amministrativo, societario e finanziario
giovedì 14 Luglio
 
h 16.00 - ON-LINE!

Per maggiori info clicca qui
 
 
Corso FITNESS TRAINER 55° EDIZIONE
 
 

 
 
Data inizio: Sabato 22 Ottobre  2011
MILANO
Sede: Via De Amicis, 17   
Per maggiori info clicca qui
 
 
Corso PERSONAL TRAINER 30° Edizione
 
 
 

 
 
Data Inizio: sabato 22 Ottobre 2011,
Milano
Sede:
Via De Amicis, 17   
Per maggiori informazioni clicca qui
 
 
Master Valutazione Posturale
 
 

 
 
Data Inizio: sabato 23 OTTOBRE 2011
MILANO
Per maggiori info clicca qui
 
 
Stage di COMPOSIZIONE CORPOREA e ANTROPOPLICOMETRIA

 
 

 
 
Data Inizio: 26 novembre 2011
MILANO
Per maggiori info clicca qui
 
 
Stage di MASSAGGIO MIOFASCIALE
 
 

 
 
Data Inizio: 2 aprile 2011
MILANO
Per maggiori info clicca qui
 
© Copyright 2009 | Alea Edizioni - Via Orseolo, 3 - 20144 Milano | Tel. 02 58112828 | Fax 02 58111116 | P.IVA 07464450159 | Powered by Overlays