Utenti online: 36
Visitatori dal 1 Gennaio 2009: 865084
     
 
 
 Newsletter
 
 
 
Fitmed n°11, novembre

09/11/2010

 

Il sistema vascolare, seppur facente parte del “sistema cuore”, richiede un’attenzione specifica, per differenti motivi. Innanzitutto, perché l’endotelio, il rivestimento interno dei vasi, è un organo: questa scoperta ha rivoluzionato i concetti fisiopatologici dell’aterosclerosi, tanto che la disfunzione endoteliale è considerata il primum movens delle patologie cardiovascolari, la prima causa di mortalità e morbilità delle società evolute. L’esercizio fisico aerobico, guarda caso, è in grado di modulare l’attività endoteliale e svolge un ruolo protettivo nei confronti dei processi biochimici in grado di alterare la funzionalità vasale. Un altro motivo che rende il sistema vascolare degno di particolare attenzione è collegato al ruolo fondamentale che i liquidi, di cui siamo per lo più costituiti, rivestono nell’ecosistema uomo. Gli studi in fisiologia più noti sui liquidi riguardano il sangue e gli effetti indotti dal flusso circolatorio sui vasi e viceversa; quello che manca è un’applicazione pratica, che permetta di compiere diagnosi sullo stato di salute del soggetto rispetto all’equilibrio dei liquidi e al loro stato di efficienza. L’osteopatia, con gli studi sul liquido cerebro-spinale e sul movimento cranio-sacrale, apre una particolare finestra sui liquidi del corpo umano, trovando il modo di relazionarsi con essi tramite approcci manuali atti ad auscultare i ritmi che i differenti liquidi imprimono alle strutture che attraversano. Ictus e arteropatie periferiche sono fra le patologie vascolari più riconosciute. L’ictus origina da un disturbo della circolazione cerebrale che porta a deficit neurologici focali, il più frequente dei quali è rappresentato dall’emiparesi. Le arteropatie periferiche, invece, colpiscono i soggetti affetti da malattie metaboliche, quali l’aterosclerosi o il diabete, e comportano un restringimento delle arterie degli arti. Il restringimento provoca un diminuito apporto di sangue e di ossigeno ai muscoli, con conseguente sintomatologia dolorosa (ischemica); la situazione ischemica può degenerare fino a rendere necessaria un’amputazione. In entrambi i casi, l’attività motoria di tipo aerobico è fondamentale sia come prevenzione, che in ambito terapeutico. L’attività sportiva ha sicuramente un effetto benefico sul sistema venoso degli arti inferiori, ma talvolta l’intensità e la durata dello sforzo, accompagnate alla mancanza di allenamento o all’insufficienza dei tempi di recupero, possono determinare patologie o aggravare lo stato venoso dello sportivo.
Nella sezione allenamento e rehab dedichiamo due articoli alla preparazione atletica dello sportivo e alla fase di rieducazione funzionale post infortunio. Nel primo, si analizzano le lesioni degli ischio crurali nello sportivo, il cui management non è supportato da una sufficiente letteratura scientifica internazionale. Questo, in gran parte, rende delicato e difficile il ritorno allo sport, che è espresso statisticamente con delle “compliance” e con un’alta percentuale di re-injury. L’altro articolo è dedicato all’applicazione di particolari programmi di allenamento, i programmi PEC (Propriocettività Equilibrio Coordinazione), che nascono sia per recuperare la perdita di condizione fisica, sia per la fase dispendiosa e delicata della riatletizzazione post-infortunio, fase che si sviluppa subito dopo il protocollo del lavoro mirato di fisioterapia funzionale segmentaria. Inoltre, inseriti come routine durante l’allenamento e la preparazione atletica dello sportivo, questi programmi si sono dimostrati in grado di prevenire un evento lesivo, come una sorta di mantenimento o riprogrammazione della capacità senso-motoria.
Infine, troverete le pagine dedicate alle news e ai più importanti appuntamenti per la formazione e l'aggiornamento professionale, con le nuove proposte per il 2011.
Come sempre vi ricordiamo che molti articoli sono linkati a pagine web, documenti in pdf o video, per approfondire alcuni argomenti o aprire nuovi ambiti di discussione. La rivista può essere sfogliata online (in upload sulla living library di issuu.com) o scaricata dalla homepage del nostro sito (www.professionefitness.com) in formato PDF, più comodo da leggere, archiviare ed eventualmente stampare.
FitMed è per tutti: libera, gratuita e senza nessuna limitazione di accesso. Buona lettura!


 

Sfoglia la rivista oppure scarica il pdf

Per l'archivio della rivista
clicca qui

 
 
Scrivi | Commenti (1)
 
1
 
luigi
03/04/2011 alle 17.01.21
..interessante

Scrivi un commento
Nome (facoltativo)  
Cognome (facoltativo)  
Email *  
Commento *  
Dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy (Legge 196/03)
Il commento da te inserito dovrà essere approvato dalla redazione di Professione Fitness

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

FITMED on-line n.6
Il nuovo magazine per l'aggiornamento professionale
 
Giugno 2011

 

Seminari on-line
Formazione in ambito amministrativo, societario e finanziario 

Per ulteriori informazioni vai alla sezione scuola e corsi del sito


NOVITA' EDITORIALE
Il Taping Kinesiologico nella Traumatologia Sportiva
Manuale di Applicazione Pratica

Per ulteriori informazioni e per acquisti vai alla scheda dedicata!


Esame finale del 50 corso per fitness trainer, Professione Fitness.


Corso di Fitness Trainer
1° parte ASPETTI DIDATTICI E FORMATIVI
per > informazioni
clicca qui


Corso di Fitness Trainer
2° parte Iscrizione, logistica e amministrazione 

 

Corso di Personal Trainer
per > informazioni clicca qui


Corso di Fitness Trainer 1 lezione. La Scuola di Professione Fitness 


Corso Multimediale per Operatori di Fitness Metabolico

Per informazioni visita questo link


LE NOVITA' DI ALEA EDIZIONI
 
 
 
 
 

 

LIBRI

 

Scarica il pdf delle pubblicazioni con le immagini, recensioni e i prezzi!!!

E' possibile ordinare i libri, videocassette, corsi multimediali direttamente presso di noi via telefono 02 58112828, via fax 02 58111116 oppure via e-mail [email protected]


 

Fitness News 2
"Il business delle false malattie"


Professione Fitness: interviste incredibili (senza pantaloni) ?!


 

PERSONAL E CENTRI METABOLICI

 
 

Visualizza Professione Fitness Maps in una mappa di dimensioni maggiori

 

Fitness News1
Malasanita' e Fitness


Report 2 - FuoriFiera 2010 - Rimini


Report 1 - FuoriFiera 2010 - Rimini




 
Seminario on-line:
Società sportive dilettantistiche: adempimenti fondamentali per beneficiare delle agevolazioni, opportunità e rischi.

 
 

 
 
Formazione in ambito amministrativo, societario e finanziario
giovedì 30 giugno
 
h 16.00
- ON-LINE!

Per maggiori info clicca qui
 
 
Seminario on-line:
Contratti di collaborazione: come gestirli per evitare sanzioni. La Certificazione dei Contratti.

 
 

 
 
Formazione in ambito amministrativo, societario e finanziario
giovedì 07 luglio
 
h 16.00 - ON-LINE!

Per maggiori info clicca qui
 
 
Seminario on-line:
Personal Trainer: Partite IVA con il regime dei minimi, collaborazioni in ambito sportivo dilettantistico e altre forme contrattuali.
 
 

 
 
Formazione in ambito amministrativo, societario e finanziario
giovedì 14 Luglio
 
h 16.00 - ON-LINE!

Per maggiori info clicca qui
 
 
Corso FITNESS TRAINER 55° EDIZIONE
 
 

 
 
Data inizio: Sabato 22 Ottobre  2011
MILANO
Sede: Via De Amicis, 17   
Per maggiori info clicca qui
 
 
Corso PERSONAL TRAINER 30° Edizione
 
 
 

 
 
Data Inizio: sabato 22 Ottobre 2011,
Milano
Sede:
Via De Amicis, 17   
Per maggiori informazioni clicca qui
 
 
Master Valutazione Posturale
 
 

 
 
Data Inizio: sabato 23 OTTOBRE 2011
MILANO
Per maggiori info clicca qui
 
 
Stage di COMPOSIZIONE CORPOREA e ANTROPOPLICOMETRIA

 
 

 
 
Data Inizio: 26 novembre 2011
MILANO
Per maggiori info clicca qui
 
 
Stage di MASSAGGIO MIOFASCIALE
 
 

 
 
Data Inizio: 2 aprile 2011
MILANO
Per maggiori info clicca qui
 
© Copyright 2009 | Alea Edizioni - Via Orseolo, 3 - 20144 Milano | Tel. 02 58112828 | Fax 02 58111116 | P.IVA 07464450159 | Powered by Overlays